Strategia energetica 2050

  • di

La parola ai politici:

Tre anni fa l’elettorato svizzero ha approvato la «Strategia energetica 2050» che prevede il passaggio da energia fossile a energia rinnovabile, abbandonando totalmente l’energia nucleare. Un progetto sicuramente ambizioso che porterà a una riduzione notevole di CO2 e una maggiore indipedenza dall’estero, in quanto l’energia rinnovabile può essere prodotta proprio in Svizzera, con una conseguente creazione di valore che rimane all’interno del nostro Paese. Il legno e di conseguenza il pellet gioca un ruolo fondamentale in questa strategia energetica, in quanto questa importante materia prima non manca sul nostro territorio svizzero, basti pensare che circa due terzi del potenziale della nostra superficie boschiva non viene sfruttato. A detta del Parlamento, bisogna dunque sfruttare maggiormente questo patrimonio, evitando di farlo marcire nei boschi. In questo video si dà parola ai parlamentari..